Condividiamo l’amore per la lettura

Come avrete capito dalla nostra rubrica “Letture creative“, mi piace molto leggere.
Leggere significa vivere decine di vite, significa conoscere centinaia di personaggi e di storie, significa non soffrire mai di solitudine, significa imparare, significa viaggiare.

una-stanza-senza-libri-2

Anche quest’anno Zebùk, il blog per gli appassionati di lettura, organizza il “Zebùk Day“, il giorno in cui si libera un libro per condividere l’amore per la lettura.

L’iniziativa, arrivata alla sua sesta edizione, consiste nel lasciare un libro in giro per la città, ovunque vogliate, con all’interno un segnalibro (che potete scaricare dal blog) che spiega di cosa si tratta. Dovrete anche fotografare il libro nella posizione in cui lo avete lasciato e condividerla sui social. Chi lo troverà potrà a sua volta liberarlo nuovamente oppure conservarlo: in ogni caso potrà ritrovare la foto del libro che ha trovato su Facebook e Instagram.

In un’era in cui gli ebook stanno cercando di soppiantare i libri cartacei, c’è ancora chi resta affezionato alla carta e ai segnalibri.
Io personalmente ho da qualche anno un ebook reader che trovo molto comodo, lo posso portare sempre con me portando una intera biblioteca in borsa: inoltre gli ebook hanno dei prezzi molto più bassi dei libri cartacei.

Ma aprire, sfogliare, annusare, sottolineare, prestare a un amico un libro di carta rimane il modo migliore di leggere.

Il 14 febbraio scoprirete quale libro abbiamo scelto per partecipare al Zebùk day: nel frattempo ci fa piacere condividere con voi questi due segnalibri

Annunci