Big Magic di Elizabeth Gilbert

Per la serie Letture Creative, voglio consigliarvi il libro di Elizabeth Gilbert “Big Magic: vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa”.

bigmagic

E’ un libro dedicato alla creatività in generale, non agli artigiani di mestiere: la creatività infatti non è, secondo Elizabeth, un modo di farci guadagnare, ma di rendere più piena e appassionata la nostra vita.

Non chiedete alla vostra arte di pagarvi le bollette! Se riuscite a vivere del vostro lavoro creativo tanto meglio, ma non trasformate il vostro sogno in un incubo.

Sarebbe l’ideale guadagnarsi da vivere esclusivamente con la propria arte, ma se questo non dovesse capitare cominceremmo a odiare il nostro talento e lui si andrebbe a nascondere lontano. Prendiamo la vita creativa così come viene, senza forzarla, applichiamoci ma non fissiamoci sullo stipendio a fine mese. Le forze dell’universo si mobiliteranno per nutrire la nostra ispirazione e far combaciare ogni pezzo.

E se nella vita facciamo tutt’altro mestiere?
E se i nostri genitori ci sognavano ingegneri/architetti/chirurghi?
come possiamo ora osare affermare di voler fare lo scrittore/pittore/ceramista?

Ricordiamoci che se non siamo noi stessi non saremo mai felici: quindi mettiamoci in contatto con il nostro artista interiore e facciamolo venire fuori.
E se finora abbiamo fatto tutt’altro, ricordiamoci che non è mai troppo tardi per far emergere il nostro lato creativo.

E’ stato una piacevolissima lettura, che mi ha fatto fare pace con il mio lato creativo: contiene tantissimi spunti di riflessione che chi ama creare coglierà sicuramente. Quindi prendete una matita per sottolineare, a meno che non abbiate letto la versione digitale come me, e poi mettetevi al lavoro:

I TESORI NASCOSTI DENTRO DI VOI ASPETTANO DI ESSERE SCOPERTI!

Annunci

Letture creative, primo appuntamento

La terra continua a tremare, fortunatamente senza fare danni almeno qui da noi.
La preoccupazione ci accompagna costantemente, e tenerci impegnate aiuta a distrarre la mente.

Con questo post voglio inaugurare una nuova sezione del blog che si chiamerà Letture creative:

una serie di libri che mi è capitato di leggere e che riguardano la creatività in generale o tecniche in particolare.

La creatività è qualcosa che fa parte di noi e della nostra vita quotidiana: chiunque di noi la manifesta e la sperimenta in varie forme.
Non serve essere Picasso e creare indimenticabili opere d’arte: la creatività ha molte forme, a volte più semplici, a volte più eclatanti.

Quando fate un biglietto d’auguri a mano invece di comprarlo, quando fate il pane in casa, quando create un gioco con vostro figlio, quando inventate una storia, quando aggiustate o reinventate un oggetto invece di buttarlo… ecco tanti momenti in cui siete persone creative!

e allora andiamo alla scoperta di libri che ci accompagnino nella conoscenza e nell’approfondimento di questa meravigliosa magia che è la creatività!

Il primo libro di cui voglio parlarvi è LAVORARE A MAGLIA PER NEGATI, il manuale dedicato al lavoro a maglia della collana “for dummies“.
Adattissimo ai principianti, contiene sia indicazioni su come eseguire i vari tipi di maglia, sia esempi pratici da realizzare, semplici e utili.

20161103_095205

Io ad esempio ho seguito le istruzioni per gli scaldamani per fare questi:

scaldamani-bordeaux4

Ma le istruzioni di pagina 178 le ho un po’ modificate: mentre il libro prevede di lavorare con 12 maglie a rovescio, 12 al dritto e altre 12 a rovescio per poi cucire il guanto sul retro, io ho preferito lavorare con 6 maglie a rovescio-12 a dritto-18 a rovescio per il sinistro (18 a rovescio-12 a dritto-6 a rovescio per il destro).

Questa modifica mi ha consentito di cucire i poi sul lato interno del polso lasciando lo spazio dove infilare il pollice.

Infine ho eseguito le rifiniture sopra e sotto con un passaggio di maglia alta all’uncinetto e cucito delle perline arancioni nelle trecce.

Buona lettura e buon lavoro e… condividete le foto delle vostre creazioni!