Pause e silenzi

è un momento di silenzio qui sul blog e di inattività sul negozio.

Sia Antonella che io, abbiamo delle questioni in famiglia che ci impegnano notevolmente, portandoci via sia il tempo sia la tranquillità per creare.

Io poi, se non sono serena non riesco a mettermi al tavolo da lavoro e affrontare progetti: mi manca la spinta, l’ispirazione, mi fermo nella speranza di vedere la fine dei problemi per potermi dedicare nuovamente alla mia passione.

Antonella invece usa il suo uncinetto per sfogarsi e rilassarsi: la sera, finite tutte le corse e messe da parte le preoccupazioni, si ritaglia del tempo per dedicarsi alla sua attività anti-stress.

E queste sono solo alcune delle creazioni che ha realizzato ultimamente: un intero vivaio all’uncinetto…

Annunci

Una gallina all’uncinetto, due spritz e una tavola di pino

Ieri la mia socia Antonella è venuta a trovarmi con: due spritz, un pacchetto di patatine e una tavola di pino 80×30 spessa 1 cm.

“Mi ritagli due cerchi di 25 cm di diametro? E prendi due bicchieri che ci prendiamo un aperitivo  ” mi ha chiesto.

“Certo!” le ho risposto, tirando fuori il seghetto alternativo “ma lo spritz per sicurezza lo bevo dopo aver tagliato,sai com’è, vorrei consevarmi tutte le dita”

“Che ci devi fare?” Le ho chiesto curiosa, dato che la sua specialità è l’uncinetto.

“Poi te lo mostro” mi ha risposto misteriosa.

img_20170301_133724

 

Tagliati i due grossi cerchi con non poca fatica, il pino faceva una notevole resistenza, ci siamo ritemprate con lo spritz, le patatine e due chiacchiere.

Ed ecco risolto il mistero! Una gallina, realizzata all’uncinetto appunto, porta-uova. Con un cerchio di pino come base.

img_20170302_072429

Condividiamo l’amore per la lettura

Come avrete capito dalla nostra rubrica “Letture creative“, mi piace molto leggere.
Leggere significa vivere decine di vite, significa conoscere centinaia di personaggi e di storie, significa non soffrire mai di solitudine, significa imparare, significa viaggiare.

una-stanza-senza-libri-2

Anche quest’anno Zebùk, il blog per gli appassionati di lettura, organizza il “Zebùk Day“, il giorno in cui si libera un libro per condividere l’amore per la lettura.

L’iniziativa, arrivata alla sua sesta edizione, consiste nel lasciare un libro in giro per la città, ovunque vogliate, con all’interno un segnalibro (che potete scaricare dal blog) che spiega di cosa si tratta. Dovrete anche fotografare il libro nella posizione in cui lo avete lasciato e condividerla sui social. Chi lo troverà potrà a sua volta liberarlo nuovamente oppure conservarlo: in ogni caso potrà ritrovare la foto del libro che ha trovato su Facebook e Instagram.

In un’era in cui gli ebook stanno cercando di soppiantare i libri cartacei, c’è ancora chi resta affezionato alla carta e ai segnalibri.
Io personalmente ho da qualche anno un ebook reader che trovo molto comodo, lo posso portare sempre con me portando una intera biblioteca in borsa: inoltre gli ebook hanno dei prezzi molto più bassi dei libri cartacei.

Ma aprire, sfogliare, annusare, sottolineare, prestare a un amico un libro di carta rimane il modo migliore di leggere.

Il 14 febbraio scoprirete quale libro abbiamo scelto per partecipare al Zebùk day: nel frattempo ci fa piacere condividere con voi questi due segnalibri

A tutto Natale!

Alberelli di legno:

Idee regalo per Natale: per una famiglia che è stata allietata dalla nascita di un bimbo, per chi gioisce nel ritrovarsi intorno all’albero di Natale, per chi crede che la famiglia sia l’unico vero significato del Natale…

Angioletto, campanelle e alberelli all’uncinetto:

e perchè non usare anche dei pezzi di corteccia e il sughero?

Accessori all’uncinetto

Quest’anno Antonella ha sperimentato il punto Rococò avvolto e realizzato collane e anelli all’uncinetto.

Su google troverete molti tutorial che vi spiegano come avvolgere il filo per creare questo particolare effetto.

Potete indossare qualcosa di unico e originale con questi accessori morbidi e leggeri!

e a ogni collana è abbinato un anello con lo stesso punto e dello stesso colore.

 

Fuoriporta natalizi

Il momento in cui decoriamo la nostra casa in attesa del Natale ha qualcosa di magico.

Tiriamo fuori dagli scatoloni l’albero e le palline, le statuine del presepe, le luci per illuminare l’esterno di casa e condividere l’atmosfera di festa con gli altri.

E per dare il benvenuto agli ospiti che ci vengono a trovare, l’ideale sono i fuoriporta, che accolgono i nostri amici facendo loro gli auguri per le feste in avvicinamento.

Ecco alcuni dei fuoriporta che abbiamo realizzato con diverse tecniche:

all’uncinetto:

di feltro:

 

 

 

Presepe all’uncinetto

Il pezzo forte degli oggetti che Antonella realizza all’uncinetto per Natale è senza dubbio il presepe: ammiratissimo e ambitissimo, non fa in tempo a comparire sulla nostra bancarella natalizia!

presepe uncinetto   img-20151111-wa0002

 

Antonella realizza ogni personaggio all’uncinetto e poi confeziona il tutto in una cassetta di legno foderata e riempita di muschio, addobbata anche con una stella cometa.
Ogni personaggio è riempito di residui di lana e cotone per conferire spessore.

Ed ecco il risultato!